Tutto quello che non sta nelle precedenti categorie

rallentare

Correte pure, a me piace camminare

, ,
Vivere una vita intensa e dinamica ci aiuta a trovare spunti e stimoli, ma è solo rallentando che possiamo trovare lo spazio per unire i puntini e creare nuove connessioni significative, capaci di farci davvero crescere come persone.
italia a due velocità

C’è un’Italia che guarda avanti. E un’altra Italia, che invece…

,
Quella appena trascorsa è stata una settimana di trasferte. Una settimana che mi ha fatto riflettere su una frase che sento spesso pronunciare: l'Italia è un Paese a due velocità.Partiamo dalla fine. Come ogni anno, mi ritaglio sempre…

Intervista: Visual Storytelling, raccontare un marchio attraverso le immagini

Visual Storytelling: se ne parla tanto, ma cosa significa? Ho provato a chiarirlo in questa intervista che mi ha fatto IMG Internet.
Brussels

L'Europa ha cambiato la mia vita. Adesso l'Europa deve cambiare.

,
Correvano i lontani anni '90... La prima volta che mi hanno parlato approfonditamente dell'Unione Europea, è stato a scuola. Era la fine degli anni '90, frequentavo il liceo e la mia classe era stata scelta per un progetto pilota che avrebbe…
formazione-seo

Formatori, formatevi!

, , ,
Chi vuole formare, deve essere formato. Banale, vero? Eppure esistono tanti formatori che non si preoccupano di aggiornarsi e di mettersi alla prova.Vi scrivo di sera, dopo aver partecipato a una bella e intensa giornata dedicata all'Advanced…

Incontro Nazionale Volontari Oxfam: spazio all'attivismo (anche digitale)

,
Come ogni studente di Scienze Politiche che si rispetti, anche io ho sempre voluto cambiare il mondo. Per farlo ci sono sicuramente molte strade diverse, e io stessa ne ho percorsa più di una. Oggi voglio parlarvi del volontariato con Oxfam…
eredi corazza foto shock

Eredi Corazza, o l'incapacità di saper chiedere scusa

, ,
Una foto pubblicata sulla pagina Facebook di Eredi Corazza ha suscitato profonda indignazione. Ma l'azienda sembra incapace di chiedere scusa.
eredi corazza foto shock

E un altro anno è andato

,
In queste giornate un po' malinconiche, brevi e costellate di foschia (sarebbe smog, ma foschia è più poetico),  è arrivato il tempo dei tradizionali bilanci di fine anno. E così eccomi qui, un po' intontita, a pensare a come possa essere…